Come truccare gli occhi verdi

By 19 settembre 2018 Estetica

Rarissimi e molto intensi, gli occhi verdi sono molto particolari e meritano un trucco occhi in grado di esaltarli e valorizzarli. Le regole sono semplici: evitare il tono su tono se non si vuole un effetto piatto e soft, adottare colori luminosi o al contrario molto intensi, fare attenzione alle matite e agli eyeliner troppo scuri che possono spegnere il colore degli occhi.

Per scegliere la tonalità giusta di ombretto per gli occhi verdi bisogna fare riferimento alla teoria dei colori. In questo caso il colore esattamente opposto al verde è il viola e quindi un ombretto viola, lilla, glicine, prugna, lavanda è la scelta perfetta per esaltare gli occhi di questo colore. Il viola può sembrare un colore audace ma se utilizzato con parsimonia è in grado di rendere lo sguardo allegro e profondo.

Non temete di esagerare: il viola, specialmente se utilizzato per un trucco serale, è la tonalità perfetta per uno sguardo magnetico. Fate attenzione solo se avete dei rossori sul viso perché il colore viola potrebbe evidenziarli.

Altri colori che si adattano benissimo alle iridi verdi sono i marroni con sottotono rossastro, i color bronzo e il color oro. Queste tonalità enfatizzano le leggere sfumature gialle che possono avere gli occhi verdi e se sono metallizzati rendono lo sguardo ancora più brillante.

Lo smokey eyes è un’ottima soluzione ma solo per chi ha gli occhi verde scuro, che in questo modo sembreranno più chiari e magnetici. Se invece non amate esagerare con il trucco potete adottare un trucco nude per gli occhi lasciandoli il più possibile al naturale. Stendete sulla palpebra un color cipria o un tortora chiaro, anche metallizzato, e poi applicate una grande quantità di mascara. Se volete utilizzare una matita per occhi scegliete un color cioccolato intenso.

Sugli occhi verdi evitate e tonalità di ombretto troppo chiare, come il rosa o il turchese chiaro, i colori pastello infatti appiattiscono gli occhi verdi e gli fanno perdere la loro naturale profondità.

Leave a Reply

Send this to a friend