Quali sono le tecniche di massaggio più conosciute?

By 20 Agosto 2018 Massaggi

Il massaggio è un’antica arte diffusa fin dall’antichità in tantissime culture diverse. Si tratta di un rituale considerato rilassante ma anche curativo, che permette non solo di prendersi qualche ora di relax e pausa dallo stress ma anche di migliorare la propria salute fisica. Moltissimi tipi di massaggio infatti hanno la capacità di decontratturare i muscoli, di spostare e drenare i liquidi e perfino di attenuare alcuni tipi di dolore. Ecco quali sono le tecniche di massaggio più conosciute:

  1. Massaggio Shiatsu

Si tratta di un massaggio di origine giapponese che utilizza la pressione ritmica delle dita sulle zone individuate dai meridiani dell’agopuntura. Ogni punto viene pressato per qualche secondo e in questo modo si riesce, secondo quando sostiene l’agopuntura, a riequilibrare i flussi di energia dell’organismo e a ritrovare l’equilibrio psico-fisico.

  1. Massaggio Thailandese

Anche questo funziona tramite la digitopressione su alcuni punti del corpo ma comprende anche manovre di tipo diverso. A differenza del massaggio shiatsu ha anche una funzione energizzant2008e che è in grado di ridurre lo stress ma anche di migliorare la flessibilità del corpo.

  1. Riflessologia plantare

In questo tipo di massaggio la pressione viene applicata alle piante dei piedi, nelle quali si trovano alcuni punti che, se correttamente stimolati, possono produrre benefici a tutto il corpo. Si tratta di un massaggio molto rilassante ideale per chi lavora molto in piedi o soffre di difetti della circolazione alle gambe o ai piedi.

  1. Massaggio svedese

È un massaggio che fu inventato dal fisioterapista svedese Pehr Hernik Ling che ideò un massaggio base che consiste in una serie di manipolazioni lunghe con movimenti circolari che aiutano a riattivare la muscolatura negli strati superficiali. È molto rilassante e funziona benissimo per ritrovare il relax e riattivare la circolazione.

  1. Massaggio con pietre calde

Il calore, è noto, ha un enorme potere rilassante e decontratturante. È proprio su questo principio che si basa il massaggio con pietre calde che vengono posizionate in alcuni punti del corpo e che hanno il potere di decontratturare i muscoli irrigiditi e riequilibrare i centri energetici, i cosiddetti chakra dell’organismo che potrebbero essere squilibrati. È il massaggio ideale per chi soffre di contratture muscolari ma desidera un massaggio delicato e rilassante.

  1. Massaggio drenante

È una particolare tecnica che consente di drenare i liquidi in eccesso nel corpo e smaltire la ritenzione idrica. Un linfodrenaggio fatto a regola d’arte permette di stimolare bene il punto riflesso dei reni nel piede e tutti i cingoli linfatici, e di lavorare anche sulle fasce nervose della schiena allentando la tensione. Migliorando l’innervazione è possibile anche aiutare i reni a lavorare meglio e smaltire i liquidi in eccesso. Il massaggio drenante non si applica solo alle gambe e alla cellulite ma anche a tutte le altre zone del corpo, compreso il viso.

 

Leave a Reply

Send this to a friend