Facciamo Chiarezza

Trucco Permanente o Semipermanente

C’è sempre molta confusione intorno alla tecnica del trucco semipermanente, occorre quindi fare un po’ di chiarezza per spiegare di cosa si tratta. Come nel tatuaggio, vengono inseriti, sotto il primo strato di pelle, pigmenti di colore, ma al contrario di esso, le tecniche di applicazione sono decisamente meno invasive. Si tratta infatti di pigmentazione bio riassorbibile che consiste nel modificare la forma delle sopracciglia, labbra e occhi, ma serve anche a nascondere cicatrici o vitiligini, per pigmentare il cuoio capelluto in caso di calvizie o alopecia.

I risultati al giorno d’oggi sono sorprendenti e assolutamente naturali, coprirete i vostri difetti, con piccoli aiuti, con un fastidio che è indubbiamente soggettivo, che varia da persona a persona. Grazie a prodotti specifici da applicare prima e dopo il trattamento, che contengono sostanze lievemente anestetizzanti, il dolore, si riduce ad un lieve fastidio, appena percettibile.
Proprio per la semplicità del trattamento, non ci sono limiti di età: i più giovani possono decidere di mettere in risalto o migliorare alcuni tratti del proprio viso, chi è in là con gli anni potrebbe scegliere di attenuare i segni del tempo che avanza.

Il trucco semipermanente è ideale per chi soffre di allergie ai trucchi perché si tratta di pigmenti naturali, certificati secondo le normative europee.
La durata della permanenza del trattamento varia a seconda della zona trattata, del tipo di pelle e dell’attenzione nella cura della zona.

Gli istituti C’est la Vie sono partner ufficiali di Biotek Milano, sinonimo di garanzia e affidabilità a livello mondiale.
Consulenza gratuita su appuntamento.

Contattaci per maggiori informazioni





info@esteticaclv.com