Skip to main content

Questa settimana vogliamo parlarvi di due trattamenti che negli ultimi anni sono spopolati tra le amanti del beauty, ovvero il lash lift e brow lift. Il primo, conosciuto come laminazione ciglia, è un trattamento che consiste in un processo di incurvatura, colorazione e ispessimento delle ciglia naturali, facendole così apparire più scure e sollevate. Benché nel trattamento ci sia una fase chimica, il lash lift non interferisce con la crescita naturale del pelo, anzi i prodotti utilizzati sono ricchi di sostanze idratanti e protettive per i peli, quali Urea e Pantenolo.

Durante il trattamento si utilizza un cuscinetto di silicone dove si incollano con una colla idrosolubile le ciglia e su di esse successivamente si applicano i prodotti. Prerogativa del trattamento è l’ utilizzo di cheratina, collagene, pantenolo e acido ialuronico a effetto rinvigorente e ispessente. Una volta effettuato il lash lift, è sconsigliato successive al trattamento utilizzare mascara waterproof o detergenti/struccanti oleosi. Al contrario, è consigliabile scegliere una mousse struccantee pettinare le ciglia con un apposito spazzolino. Il trattamento in genere ha una durata di 4/6 settimane mantenendo l’effetto per tutta la durata del ciclo vitale delle ciglia fino alla loro naturale caduta.

Il secondo trattamento, conosciuto anche come laminazione sopracciglia, va a rendere quest’ultime più corpose, ordinate e forti. Il procedimento si divide in 4 fasi. Si comincia pettinando le arcate che vengono subito trattate con un prodotto che destruttura il pelo; successivamente ad esso si applica un altro prodotto per fissare la nuova forma che viene data pettinato la struttura delle sopracciglia, enfatizzando così anche i peli più piccoli e sottili. Dopo aver tenuto in posa il prodotto, si procede con il restyling della forma e con la colorazione dei peli con tinture apposite. Solitamente il risultato del brow lift dura circa 6/8 settimane, e come per il lash lift, anche per quanto riguarda questo trattamento è sconsigliato frequentare ambienti come sauna o piscina nelle successive 24/48 ore.